Orgasmo

L'orgasmo è un complesso di reazioni del corpo che corrisponde all'apice dell'eccitazione sessuale conseguente alla stimolazione fisica delle zone erogene e degli organi sessuali.
L'ingrediente fondamentale per iniziare il percorso sessuale che porta all'orgasmo è l'eccitazione.
Nella fase dell'eccitazione avviene una vera trasformazione del corpo umano.
Infatti in entrambi i partner aumenta il battito cardiaco ed il sangue affluisce agli organi genitali.
Nella donna la vagina diventa più ampia e bagnata,il clitoride aumenta di volume,il seno diventa più grande con i capezzoli che diventano turgidi e l'utero si alza leggermente.
Nell'uomo invece si verifica l'erezione,lo scroto si inspessisce e i testicoli si avvicinano al corpo.
Ora la forza del desiderio si impossessa della mente,nell'uomo il glande si inturgidisce,i testicoli si avvicinano maggiormente al corpo e l'organo sessuale si ingrandisce.
Nella donna,il clitoride si ritrae,la lubrificazione è al massimo,e le piccole e grandi labbra iniziano a gonfiarsi sotto la pressione del flusso sanguineo.
A questo punto ha inizio la fase della penetrazione,che ha il culmine con l'orgasmo.
Solitamente la penetrazione coincide con il punto di massima eccitazione,che durante il rapporto sessuale può essere raggiunta persa e riaggiunta varie volte.
Quando si è quasi giunti all'orgasmo,una sensazione fortissima invade tutto il corpo di piacere,il corpo è percorso da contrazioni irrefrenabili e quando finalmente si tocca la cima , si prova una magnifica sensazione di piacere fisico.
Ora giunti qui,inizia a notarsi la differenza tra l'uomo e la donna. Mentre la voglia dell'uomo finisce con l'orgasmo,la donna dopo averlo raggiunto, può essere nuovamente pronta per altri spasmi sessuali.
Ritorna cioè nella fase di massima eccitazione e rimane sull'orlo di nuovi possibili orgasmi,infatti se la stimolazione sessuale continua, potrebbe raggiungere un successivo orgasmo in tempi relativamente ravvicinati.

Orgasmo nelle donne:

Circa il 13% delle donne riuscirebbe ad avere l'orgasmo multiplo(più orgasmi quasi in successione).
Il 15% delle donne invece avrebbe difficoltà a raggiungere l'orgasmo,questo può dipendere dalla novità della relazione, da paure sessuali, traumi passati o un cattivo rapporto con il partner,o altre motivazioni.
Questa ansia impedisce alla donna di lasciarsi andare e quando le sensazioni divengono più intense si trattiene e si blocca. Con il passare del tempo questo meccanismo di controllo si rafforza e diventa automatico(quasi cronico), non più gestibile volontariamente.
Così la donna rischia di non raggiungere più l'orgasmo neppure quando è rilassata.
Altre donne invece hanno una reazione quasi simile a l'uomo e richiedono un periodo di riposo prima di iniziare l'altro rapporto sessuale;questo avviene perchè il clitoride nella gran parte delle donne, dopo l'orgasmo rimane troppo sensibile per tollerare un'ulteriore stimolazione in tempi ravvicinati senza sensazione di irritabilità o addirittura di dolore.
Un ruolo fondamentale nel raggiungimento dell'orgasmo femminile è giocato dalla mente,infatti la donna deve essere mentalmente predisposta e può trovare difficoltà a raggiungere il piacere se non è sufficientemente serena e coinvolta.
Nella donna l'orgasmo può essere vaginale, clitorideo o di entrambi i tipi contemporaneamente.
L'orgasmo clitorideo è più veloce e gestibile rispetto all'orgasmo vaginale si raggiunge più facilmente se il clitoride viene stimolato direttamente perchè è sensibilissimo alle stimolazioni.
L'orgasmo vaginale,si raggiunge con la penetrazione,è preceduto dalla lubrificazione delle pareti vaginali e da un ingrossamento del clitoride, provocato dall'aumento del flusso sanguigno.
Quando si è vicini all'orgasmo vaginale,il clitoride si ritira all'interno del prepuzio, le labia minora (piccole labbra) assumono un colore più scuro e l'utero inizia a subire delle contrazioni muscolari.
Terminato l'orgasmo, il clitoride riemerge dal prepuzio e ritorna alle dimensioni normali in meno di dieci minuti.

Orgasmo nell'uomo:

Nell'uomo l'orgasmo è legato all'eiaculazione e dopo di essa,segue un periodo in cui ha bisogno di riposarsi,chi meno e chi più questo dipende dall'individuo,ma sono rari i casi di individui nei quali il periodo di riposo è totalmente assente.
Clicca qui per approfondire sul "punto G"